Blog menu

Ultimi post

5 metodi della nonna per non rompere o smagliare calze e collant

365 Visualizzazioni 0 È piaciuto
 

5 metodi per non smagliare calze e collant

I collant sono croce e delizia per ogni donna. Slanciano le gambe e la pelle appare priva di difetti, ma al tempo stesso sono fragili a tal punto da bucarsi anche subito dopo averle usate.

Tuttavia, esistono alcuni trucchi che possiamo catalogare tra i famosi 'rimedi della nonna' per non rompere o smagliare calze e collant. Vediamoli insieme! 

Limare le unghie ed idratare i piedi

A prescindere dai denari, le calze sono un capo d'abbigliamento molto delicato e come tale va maneggiato con cura. Questo significa che, prima di indossarle, è bene non avere nelle dita delle mani anelli oppure unghie irregolari che potrebbero 'agganciare' le fibre delle calze. Oltre alle mani, bisogna anche prestare attenzione ai piedi. Un tallone troppo screpolato, ad esempio, potrebbe smagliare la calza. Cosa fare, dunque? Può essere utile, prima di infilare calze e collant, utilizzare una crema idratante che rende la pelle morbida. Tuttavia, fai attenzione che la crema asciughi prima di indossare le calze. 

Lavare i collant in modo corretto 

Spesso sottovalutato, il momento del lavaggio sottopone le calze a uno stress non indifferente, soprattutto se le mettiamo in lavatrice. Proprio per questo motivo, uno dei consigli 'della nonna' è proprio lavare le calze a mano. Aggiungendo, al tempo stesso, un ingrediente segreto: lo zucchero. 

Lavare i collant con lo zucchero

Pare, infatti, che lo zucchero renda le maglie dei collant più resistenti e quindi meno vulnerabili alla smagliatura. 

Leggi anche: Come lavare i collant: i consigli di Calze per Passione

Collant in freezer 

Eh si, hai letto bene: può sembrare inconsueto, ma pare che lasciare le calze nel congelatore per una notte le renda resistenti. Attualmente non è ben chiaro quale meccanismo si celi dietro a questo metodo, ma pare sia più efficace. 

Secondo le nonne questo metodo funziona davvero! 

Coprire la punta con un fantasmino 

Uno dei punti più delicati delle calze è la punta. Questa rottura viene causata principalmente dalla scarpa, che tenendo troppo fermo il tallone concentra tutta la tensione sulla punta. Il risultato? La calza si rompe e sbuca il “ditone”. 

Questo inconveniente può verificarsi con qualsiasi tipo di scarpa, che può essere lo stivale alto o la ballerina. Come rimediare? Utilizzando un fantasmino. 

Ovviamente usa questo trucchetto solo con scarpe chiuse o collant coprenti. Nessuno se ne accorgerà e la punta sarà salva :) 

Il metodo della nonna per eccellenza per non rompere le calze: essere attenti 

Per non rompere calze e collant, è bene porre particolare attenzione a tutti quegli oggetti d'uso quotidiano: braccialetti, cerniere e sedie sono i nemici numero uno di questo capo tanto bello quanto dannato. Anche l'ombrello rientra nella blacklist degli oggetti pericolosi per le calze. Può sembrare sciocco, ma particolarmente in questo periodo, è una vera minaccia per l’integrità dei nostri collant.

Eh se i collant si sono smagliati? Corriamo ai ripari! 

Quante volte ti è capitato di fare trucco e parrucco, vestirti carina per un’occasione speciale e all'ultimo momento… il disastro! Vedi le calze bucate o smagliate e non hai un altro paio di riserva per cambiarti. Ma niente panico! Ecco 5 rimedi geniali per ripararle e farle tornare come nuove. 

Bene, spero di essere stata di aiuto con questo articolo. Facci sapere nei commenti se conoscevi già questi rimedi e quale di questi preferisci. 

Alla prossima!

 
Questo post sul blog ti è piaciuto?
Pubblicato in: Calze da donna

Lascia un commento

Il prodotto è stato aggiunto alla lista dei desideri